Orari di lavoroLun - Ven 8:30/12:30 - 14:00/18:00Chiamaci02 9729 1834

Impianti idrocinetici

Impianti idrocinetici

Title:

Description:


Impianti di lavaggio e detruciolazione ad effetto idrocinetico a media pressione:

Questi impianti sono estremamente flessibili, date le capacità di riuscire a scivolare anche dalle cavità di più complessa fattura (sia di materiale che di conformazione) trucioli e oli.
L’universalità di impiego della macchina e confermata dal vastissimo panorama in cui la macchina ha trovato consensi; sono infatti molteplici le industrie nel campo oleodinamico, idraulico, auto motoristico e in generale della subfornitura che hanno trovato una valida soluzione per la detruciolazione dei particolari prodotti, abbandonando così soluzioni di ripiego convenzionali quali erano gli ultrasuoni o gli spruzzi .

La particolare azione meccanica ad altissimo rendimento è ottenuta in due distinte fasi, la prima viene ottenuta producendo un getto ad alta pressione che impatta contro i pezzi opportunamente bloccati dal cesto in rotazione sul suo asse longitudinale, la seconda fase è ottenuta, dopo l’allagamento della camera di trattamento, tramite un getto sommerso ad una pressione che varia da 15 a 20 bar, creando un effetto di depressione per flussaggio.
Essendo questi impianti modulari, è possibile comporre innumerevoli versioni che danno vita ad un ‘incredibile varietà di processi, dal semplice modulo di lavaggio manuale, fino all’impianto composto da 4 moduli completamente automatico con stazioni di polmonamento per processare i cesti durante il ciclo notturno.

Pertanto questo sistema si rivela eccellente quando i pezzi da lavare sono:

  • Complessi con forme e dimensione diversificate;
  • Dotati di molti fori ciechi, passaggi  olio e camere interne;
  • Di dimensioni anche medio-grandi;
  • Sporchi di truccioli e residui di lavorazione;

Questi impianti di lavaggio si caratterizzano per la compattezza, la robustezza e l’affidabilità nel garantire l’efficacia nel realizzare un trattamento completo anche su tre turni, pur garantendo un livello di pulizia totale dovuto alle varie filtrazioni di cui l’impianto è provvisto. Infatti gli impianti idrocinetici sono usati sia in lavaggi inter-operazionali che in lavaggi finali (preimballaggio).

Le caratteristiche principali sono:

  • Cestello utilizzabile: quello del cliente
  • Produttività:fino a 20 cestelli/ora
  • Rotazione del cestello sul proprio asse orizzontale
  • Basculamento del cestello sul proprio asse orizzontale
  • Realizzazione ciclo di trattamento modulare con sezioni indipendenti
  • Sistema automatico di trasferimento contemporaneo dei cestelli
  • Polmonamento al carico e allo scarico
  • Ritorno cestelli alla stessa posizione di carico
  • Svuotamento continuo dei pezzi dovuto alla rotazione o al bascuolamento con eliminazione della ritenzione del liquido lavante

Inoltre questi impianti sono fornibili con le seguenti caratteristiche:

  • Porta manuale
  • Porta automatica
  • Filtri autopulenti sulla mandata della pompa
  • Estrattore magnetico, o meccanico
  • Esecuzione acciaio, mista acciaio e inox, tutto inox
  • Carenatura totale.
Category
Impianti di lavaggio